Carbonara. Aquilonia. La proprietà fondiaria dal medioevo all’unità d’Italia

10,00

DARIO IANNECI

1996, pp. 176

ISBN 9788881671755

Descrizione

Il libro ripercorre la storia di un piccolo centro dell’Alta Valle dell’Ofanto, Carbonara-Aquilonia: dalla formazione delle grandi tenute demaniali nel Medioevo e dalla ricerca delle autonomie all’epoca dei Caracciolo, alle lotte condotte per tutto il Settecento dai carbonaresi contro il principe di S. Angelo dei Lombardi per difendere i tradizionali diritti e gli antichi usi civici, all’affermazione di un nuovo modello di gestione delle terre pubbliche al tempo della eversione della feudalità, fino al tumulto popolare dell’anno 1860, conclusosi con la strage dei galantuomini del 21 ottobre.

Carbonara. Aquilonia. La proprietà fondiaria dal medioevo all’unità d’Italia