“Briganti, arrendetevi! …”. Ricordi di un antico bersagliere

12,00

ANONIMO

Prefazione di F. Mirizzi

2016 (3a Ediz.), p. 132  

ISBN 9788881670932 

Disponibile in eBook a € 7,99

Descrizione

Storia di briganti, tutta umana, di avvincente e drammatica concretezza quella che si offre al lettore nelle pagine di questo memoriale, pubblicato in forma anonima a Torino nel 1897. Un racconto dal taglio narrativo rapido ed essenziale che corre lungo il filo della memoria a ricostruire avvenimenti e strategie militari; a descrivere ambienti e personaggi visti e conosciuti direttamente, a far risaltare, infine, il ruolo dell’Autore non solo sul piano strettamente militare, ma anche su quello delle proposte politiche volte a risolvere in modo definitivo il problema del brigantaggio. E se pure in questo abile e coinvolgente intreccio appare esplicito il valore fortemente ideologico e del libretto, – i briganti, lascia intendere il Maggiore dei bersaglieri, sarebbero lontani da qualsiasi forma di  civiltà – è certo che il risultato affascina per i pregi narrativi e per la passionalità che nelle pagine si respira fino all’ultima riga.

“Briganti, arrendetevi! …”. Ricordi di un antico bersagliere