-->

Cerca

Souvenir d’Italie. Impressioni di viaggio

ÉDUARD ALEXANDER SAIN

2016, pp. 80 - ISBN 9788881674930 

Disponibile in formato Pdf e eBook a € 6,99

 


Maggiori dettagli

10,00 €

Introduzione di Matteo Palumbo

Libro di ricordi ma di tipo speciale, che riprende la tradizione del viaggio in Italia, sin-tesi di formazione umana e intellettuale. L’autore si muove attraverso l’intera penisola con la consapevolezza di rivedere luoghi che sono parte necessaria dell’immaginario dell’uomo colto moderno. Come dichiara con chiarezza: “é questo infine ciò che rende più piacevole il mio viaggio in Italia: non posso fare un passo senza imbattermi in un ricordo classico. Ho l’impressione di non trovarmi in un paese sconosciuto, ma di percorrere per la seconda volta dei luoghi che non ho rivisto da lungo tempo, ma che non hanno mai smesso di essere presenti nella memoria”. I luoghi visitati sono le stazioni obbligate di questo percorso, fisico e mentale: Genova, Pisa, Firenze, Roma, Napoli, e poi, in risalita lungo l’Adriatico, Loreto, Ancona, Bologna, Venezia, Milano e Torino, prima del ritorno in Francia.

 

Eduard Alexandre Sain (Cluny 1830 – Parigi 1910), di formazione classica, cavaliere della Legion d’onore, si afferma in Francia soprattutto come ritrattista, debuttando al Salon di Parigi con l’opera Venus et l’amour nel 1853. Ha visitato la nostra penisola più volte, ha soggiornato particolarmente a Capri: nel 1879, nel libro Souvenirs d’Italie. Impressions de voyage, rivive percorsi, pensieri ed emozioni già espressi nei numerori dipinti, in quello che allora era considerato lo stile moderno ma con elementi classici: Napolitaine, Fouilles a Pompei, Fileuse à Capri...